NEWS | CHI SIAMO | COME ARRIVARE | PROGRAMMA | OSPITI | AREA GAMES | MOSTRE | COSPLAY EMAIL 
OSPITI EDIZIONE 2011
ONOFRIO CATACCHIO

Onofrio Catacchio nasce a Bari il 28 ottobre 1964. A Bari frequenta il Liceo Artistico e l’Accademia di Belle Arti. Il suo esordio nel campo del fumetto avviene sul mensile "Frigidaire" nel 1987 con una breve storia intitolata 1999. In seguito collabora al magazine "Dolce Vita" su cui pubblica strisce a fumetti e illustrazioni. Nel 1990 crea il personaggio di Stella Rossa, che appare sulle riviste "Fuego" e "Nova Express" in episodi che vengono raccolti nei volumi Stella Rossa (1990) e Frontiera (1992) dalla casa editrice Granata Press. Entrambi i titoli più un inedito vengono ristampati 2001 nel volume della Kappa Edizioni, Stella Rossa, che raccoglie tutte le storie del personaggio. Nel 1991 per "Cyborg" realizza storie a fumetti e illustrazioni, collabora come illustratore per il supplemento Domenicale del quotidiano "il manifesto", illustra San Isidro Futbol di Pino Cacucci (Ed. Metrolibri). Per Nova Express, nel 1993, disegna su testi di Carlo Lucarelli i racconti di Coliandro, raccolti in volume l'anno successivo da Granata Press. Nello stesso anno illustra Hey Joe di Lorenzo Marzaduri. Dal 1995 collabora con la Sergio Bonelli Editore realizzando diversi albi per la serie Nathan Never. In veste di sceneggiatore, per i disegni di Andrea Accardi scrive Progenie d'inferno, apparsa in volume del 1999 per la Kappa Edizioni. La casa editrice francese Albin Michel nel 2004, realizza la versione francese intitolata Fils de l'enfer. Replica la sua collaborazione con scrittori di narrativa nel 2005, sceneggiando e disegnando il racconto La ballata del Corazza di Wu Ming2 per le edizioni BD/alta fedeltà. Il racconto viene in seguito inserito nell'antologia sul noir a fumetti Alta criminalità edita nell'estae del 2005 da Mondadori. Illustra ii volume Gaijin! di Luigi Bernardi edito dalla Black Velvet nel 2006. Ha progettato e disegnato le animazioni digitali per lo spettacolo di tecnoteatro La Fattoria degli Anormali di Andrea Balzola, del quale ha realizzato anche la versione a fumetti. Dal 2007 realizza le immagini di copertina per le collane di narrativa del Gruppo Alberto Perdisa Editore. Dal 1994 ha tenuto lezioni di disegno per i corsi di fumetto della Nuova Eloisa e per i Giardini Margherita a Bologna. Dal 1994 al 1997 ha insegnato Anatomia Artistica all'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano. Insegna sceneggiatura e disegno per il fumetto alla Scuola internazionale dei Comics di Firenze e di Reggio Emilia. Vive e lavora a Bologna.



SITO UFFICIALE : http://www.onofriocatacchio.it


FEDERICO MEMOLA

Federico Memola nasce a Milano l' 8 ottobre 1967, ottiene il diploma di maturità presso un liceo Linguistico e successivamente si iscrive alla facoltà di lettere. Nel 1990, grazie ad un incontro fortuito con Antonio Serra avvenuto l'anno precedente, entra a far parte della redazione della rivista specialistica Fumo di China, lavoro che lo costringe ad interrompere l'università. Per Fumo di China realizza la serie Moon Police Dpt. In questo periodo realizza anche alcune storie per la rivista Intrepido della Casa Editrice Universo. Nel 1993 inizia a collaborare con la Sergio Bonelli Editore come redatore e come autore di alcuni soggetti e sceneggiature per Nathan Never. Dopo aver lavorato come assistente di Alfredo Castelli diviene il responsabile della pubblicazione contenitore Zona X. Per quest'ultima crea e sceneggia le miniserie La stirpe di Elän e Legione stellare (entrambe proseguite poi brevemente con editori diversi anni dopo la chiusura di Zona X) e scrive alcune sceneggiature per Magic Patrol.
Da alcune idee inizialmente pensate per la pubblicazione su Fumo di China e su Zona X (come possibile seguito di La stirpe di Elän), nasce la sua successiva serie Jonathan Steele, pubblicata da Bonelli dall'aprile del 1999 fino al luglio 2004 (64 albi), realizzandone la quasi totalità delle sceneggiature. Sempre per la Bonelli realizza anche la sceneggiatura di alcune storie di Martin Mystere e di un albo speciale di Legs Weaver. La serie Jonathan Steele proseguirà pochi mesi dopo la chiusura con l'editore Star Comics, con una serie mensile in formato "bonelliano" fino al marzo 2009 (53 albi) e albi speciali di preiodicità variabile pubblicati fino alla primavera del 2010. Per la Star Comics, a partire dal mese successivo alla chiusura della serie regolare di Jonathan Steele, realizza la sua nuova miniserie Rourke, pubblicata con periodicità bimestrale.
Nel 2006 ha realizzato Harry Moon, l’uomo dei due mondi, con i disegni di Giacomo Pueroni (disegnatore facente parte dello staff di Jonathan Steele, sia nella versione Bonelli che Star Comics), pubblicato dalla 001 edizioni[4] Nell'aprile 2010 esce, per Planeta De Agostini, il primo numero della serie regolare di Harry Moon. Dal 2010 scrive la serie Gray Logan, creata da Stefano Vietti per Il Giornalino delle Edizioni San Paolo.
È sposato con la disegnatrice ed illustratrice Teresa Marzia, che è stata la creatrice grafica della serie Jonathan Steele



SITO UFFICIALE : http://blogjonathansteele.blogspot.com/


TERESA MARZIA


Teresa Marzia nasce a Taranto e, trasferitasi in provincia di Bergamo, dopo il liceo ha frequentato la "Scuola del fumetto" di Milano.

Dopo alcune collaborazioni nel campo dell'illustrazione (fra cui qualche album da colorare di Barbie per la Mattel), ha esordito nel mondo del fumetto nel 1991 con la breve serie "Moon Police Dpt.", su testi di Federico Memola, per la rivista "Fumo di China" (Edizioni Ned 50).
Successivamente ha realizzato alcune brevi storie per L'Intrepido (Casa Editrice Universo) e nel 1995 ha iniziato la sua collaborazione con la Sergio Bonelli Editore, per la quale ha realizzato graficamente il n. 1 della serie Legs Weaver. Nel 1999, sempre per la Bonelli, è stata creatrice grafica della serie Jonathan Steele, di cui ha disegnato anche alcuni albi. Quando la serie passa alla Star Comics, nel 2004, ne è divenuta copertinista, ruolo che ha ricoperto fino alla chiusura della serie regolare con l'albo numero 53.
Tra il 2006 e il 2007 ha disegnato alcune storie delle Winx per la testata Il Giornalino (Edizioni San Paolo).
Contemporaneamente alla carriera di fumettista ha continuato a portarea avanti anche quella di illustratrice, realizzando cartoline e immagini pubblicitarie per la Bonelli e illustrazioni a colori per il portale web Kataweb, PSM (Future Media Italy) e Giochi per il mio computer (Gruppo Editoriale Sprea). Dal 2008 collabora anche agli albi Stick & Fun delle Winx, mentre dal 2009 è fra i collaboratori della collana Disegna Manga&Anime della De Agostini. Nel 2010 disegna il n. 11 della serie Huntik, edita dalla Rainbow S.p.A.

SITO UFFICIALE: http://teremiao.deviantart.com/


SERGIO PONCHIONE


Sergio Ponchione nasce ad Asti il 19 marzo 1975.
Nel 1994 si diploma all'Istituto d'arte della sua città e, dopo aver realizzato illustrazioni per pubblicazioni locali, alcuni suoi disegni compaiono sulla rivista letteraria Maltese Narrazioni. I suoi primi fumetti, che scrive e disegna, vengono invece pubblicati sulla rivista Uscita di sicurezza.
Il grande salto avviene quando esordisce sulle pagine di Zona X per Sergio Bonelli Editore, inchiostrando le tavole dell'amico e maestro Gino Vercelli. Successivamente disegna per Jonathan Steele e, quando la testata passa alle Edizioni Star Comics, rimane nello staff di disegnatori della nuova serie dando il suo contributo fin dal numero 0, di cui inchiostra le tavole a matita di Adriana Farina firmandosi con lo pseudonumo di Filippo Dulciora.
Nel frattempo, inizia a realizzare fumetti d'autore come L'Obliquomo e Grotesque, pubblicati in Italia dalla Coconino Press. Questi lavori vengono tradotti e pubblicati anche in Francia, Spagna, America latina e, dalla Fantagraphics Books, negli Stati Uniti. Nel 2009 ha vinto il premio Gran Guinigi nell'ambito della manifestazione Lucca Comics & Games.



SITO UFFICIALE : http://mondobliquo.blogspot.com/


MAURIZIO ERCOLE


Maurizio Ercole nasce a Belluno nel 1972. Vive e lavora a Mestre.
Verso la fine degli anni ottanta muove i primi passi nel settore dell'editoria ed inizia a collaborare come grafico, illustratore e fumettista in alcune fanzine della scena indipendente musicale e del fumetto. Negli anni novanta ha collaborato per vari editori italiani i quali Granata Press di Bologna e Play Press di Roma. I suoi fumetti e illustrazioni sono stati pubblicati su Frigidaire, Mondo Mongo, Monstars e altre testate per lo più nel circuito underground italiano o nel settore della musica come Rasta Snob, Rumore e Bassa Fedeltà.
Recentemente ha pubblicato per Becco Giallo Editore, Nicola Pesce Editore, Antropoide, Lamette, in Brasile per la testata a fumetti Graffiti 76% e negli Stati Uniti per la Raw Comics e la Virus Comix. La sua formazione è stata fortemente influenzata dal movimento underground californiano anni sessanta e settanta e dalle avanguardie anni ottanta della rivista a fumetti Raw. Trae ispirazione dai film horror e di fantascienza anni cinquanta e '60, dall'immaginario grottesco medioevale e dall'iconografia surreale dei testi alchemici. Attualmente ha ripreso a collaborare per Frigidaire ed è uno dei disegnatori e creatori di Inner Space, rivista a fumetti di fantascienza underground edita da In Your Face & Atomo Vision.



SITO UFFICIALE: http://www.maurizioercole.com


MARCO ALBIERO


Marco Albiero nasce a Mede il 3 maggio 1981. Vive e lavora a Suardi.
Ha pubblicato i suoi primi fumetti a soli sedici anni mentre frequentava un corso professionale di grafica editoriale presso la sede ENAIP di Vigevano. Successivamente alcune sue illustrazioni sono state utilizzate per le copertine degli album musicali "Fivelandia 18" (contenente le sigle dei cartoni animati cantate da Cristina D'Avena) e "Pokémon & Dragon Ball Compilation Dance", prodotti da Alessandra Valeri Manera e sotto la direzione creativa di Nicola Bartolini Carrassi. Ha collaborato come illustratore e come fumettista con numerose case di produzione e distribuzione di fumetti - fra le quali 7Teen Entertainment per la quale ha disegnato Tama Girl pubblicato sul mensile Cartoni e Tivù - nonché come designer di videogames (Targten, Magic Weel, Mistress e Megaslot) e disegnatore di loghi per cellulari (serie Sexi Manga).
Nel 2002 pubblica in Italia e negli Stati Uniti "166 Call Me" (un fumetto nel quale la protagonista è la centralinista di un telefono erotico) e sulla rivista "Milan Generation" il fumetto "Il ruggito del campione" ideato e sceneggiato da Nicola Bartolini Carrassi ambientato nel mondo del calcio giovanile e prodotto da Milan AC. Dal 2003 realizza il logo del salone del fumetto Fumettopoli che si svolge a Milano.
Negli ultimi anni ha lavorato come disegnatore dei cartoni animati Portoperfetto (ambientato nel municipio di un piccolo paese) ed Elmo (nel quale il protagonista ha le sembianze di Alessandro Cecchi Paone) trasmessi su Mediolanum channel; come disegnatore del fumetto "Vale e Tati" sulla rivista setimanale Pop's per le riviste della bambola Tania (Giochi Preziosi) e della serie Tokio Mew Mew e dei fumetti tratti dal cartone animato Totally Spies (2002-09) trasmesso da Italia 1; come illustratore per la rivista della Principessa Sissi (2002-09). Ha collaborato inoltre con alcuni periodici disegnando immagini da colorare tratte dalle serie Mermaid Melody (2007-09), I Cavalieri dello Zodiaco (2008), Spider Riders (2008-09) e Twin Princess - Principesse gemelle (2009). Nel 2007 ha realizzato l'illustrazione manga di una ragazza coniglietta sexy per la campagna pubblicitaria nazionale della nuova Vespa. Nel 2008 ha collaborato al libro di Roberto Branca I cavalieri dello zodiaco. Espandi il tuo cosmo! realizzando la copertina e una serie di disegni interni. Ha inoltre fatto le illustrazioni per i libri La gatta magica, Le nuove avventure della gatta magica (pubblicati rispettivamente nel febbraio 2009 e nel maggio 2011 nella collana Il battello a vapore) e Vuoi ballare con me? (febbraio 2010) - pubblicati dall'editore Piemme con testi di Mathilde Bonetti - e per la copertina del libro-gioco L'occhio della mente di Andrea Baricordi. Nel 2009 è stato chiamato a collaborare alla rubrica "Parola di..." della rivista "Disegna Manga & Anime" nella quale alcuni mangaka illustrano gli stilemi di un genere di fumetto (sportivo, musicale, ecc.) con riferimento alle proprie esperienze professionali.
Attualmente lavora come illustratore e character designer dei libri della serie Milla & Sugar - due bambine (la prima strega e l'altra fata) dotate di poteri magici - scritti da Prunella Bat (dal 2006). Ha realizzato alcune illustrazioni per la style guide e collabora con alcune pubblicazioni tratte dalle serie i Gormiti (dal 2008).
In concomitanza del rilancio internazionale dell'anime, dal 2009 sta collaborando alla realizzazione della style guide internazionale della serie Sailor Moon per conto di Kappa edizioni e sotto la supervisione di Backstage, Toei animation e dell'autrice del manga Naoko Takeuchi.


SITO UFFICIALE: http://www.burningblood.it/marcoalbiero/



Si ringrazia Wikipedia per le informazioni
OSPITI FUMETTO 2018
OSPITI FUMETTO 2017
OSPITI FUMETTO 2016
OSPITI FUMETTO 2015
OSPITI FUMETTO 2014
OSPITI FUMETTO 2013
OSPITI FUMETTO 2012
OSPITI FUMETTO 2011
 Via Pralungo, padiglione fieristico 'Area EX Papa', San Donà di Piave,(VE) MODULISTICA  |   LOGIN REGISTRATI 
facebook    twitter   deviantart    youtube

credit jwebnet.it