NEWS | CHI SIAMO | COME ARRIVARE | PROGRAMMA | OSPITI | AREA GAMES | MOSTRE | COSPLAY EMAIL 
OSPITI EDIZIONE 2014
EVA DI MARTINO IN ARTE PUREBLACKLOVE (YOUTUBER E TRUCCATRICE) Dice di se: Painfully Human, Obscure Artist, Self-taught Photographer, Self-taught Make Up Artist & Facepainter, Self-taught illustrator, Misanthropist, Hermit, Left handed, piercing addicted, non-drinker, non-smoker, elitist, forever a DREAMER.
Sito web
http://www.pureblacklove.com/
Eva sara' presente domenica 12 ottobre. Ci sarà una sua mostra personale in esposizione per tutta la durata della manifestazione.

LORENZO PASTROVICCHIO (DISEGNATORE)
Nel 1993 segue il corso di fumetti presso l'Accademia Disney di Milano, conseguendo alla fine l'attestato riconosciuto dal disegnatore americano Carl Barks. Il 1994 segna ufficialmente linizio della collaborazione effettiva con la Walt Disney Italia, per la quale esegue anche i primi lavori di merchandising e licensing (illustrazioni per puzzle, abbigliamento, pubblicità, etc). La sua prima storia è Le GM e le mamme al campo uscito su Minnie & Co. nel dicembre 1996. Realizza numerose copertine per numerose testate come: LEconomia di Zio Paperone (1995), Le grandi parodie Disney (1997-99), GM-Giovani Marmotte (1997-2000), I Grandi Classici Disney (1997-2003), copertine Paperinik (2000-2005), PK - Pikappa (2003-05), I Classici della Letteratura (2006) e Topolino (dal 2010).
Disegna storie per Topolino (dal 1997), Topogeo (1999), Paperinik New Adventures (1997-2001), PK² (2001-02), X-Mickey (2002) e PK Pikappa (2003-05).
Nel 2002-2003 viene premiato con il Topolino dOro per il miglior progetto libri.
Disegna la prima puntata della serie Wizards of Mickey nel 2006 e da un certo punto in poi prenderà in mano la serie come artista in maniera quasi esclusiva accompagnandola fino alle ultime tre puntate finali Lemuria nel 2011. Inoltre si occupa di disegnare storie per le serie Q-Galaxy e Topolinia 20802 (2009-10) e Double Duck (2010). A Trieste, dove è nato e vive, insegna a disegnare fumetti in una scuola specializzata. Ha inoltre collaborato con Casty alla mini-serie Darkenblot un progetto di sua ideazione e realizzazione che prevede una rivisitazione hi-tech del personaggio di Macchia Nera. Nel 2014 torna a disegnare Pk per una storia speciale pubblicata su Topolino.

KEIKO ICHIGUCHI (AUTRICE) Fin da piccola dimostra una certa passione per i manga, soprattutto per quelli di Ryoko Takahash e per il mondo dello shMjo manga in generale. La passione per il fumetto viene vissuta attivamente scrivendo e disegnando storie per diverse fanzine ai tempi del liceo (tra le altre cose Keiko si diverte ad ideare e disegnare storie di Holly e Benji). Porta in giro i propri lavori per il Giappone alle diverse fiere amatoriali, raccogliendo dati di vendita incoraggianti: 1500 copie vendute in brevissimo tempo. È proprio in quel periodo che la giovane mangaka matura l'idea di far diventare la propria passione una professione. Per saggiare le proprie capacità decide nel 1988 di partecipare al prestigioso concorso indetto dalla casa editrice Shogakukan dove ottiene il premio come migliore autrice. Il suo talento viene riconosciuto dalla "sensei" Fuyumi Souryo (conosciuta in Italia per le serie edite dalla Star Comics di Mars ed ES), che era anche uno dei membri della giuria. Decide così di intraprendere la strada dei fumetti. Con i soldi del premio riesce a pagarsi la fine degli studi universitari (si laurea in lingua italiana presso l'Università di Osaka per gli studi delle lingue straniere) ed un viaggio in Italia dove conosce il regista Dario Argento, sul quale aveva basato la sua tesi di laurea, e frequenta il corso di italiano tenuto dal professor Giorgio Amitrano (al quale presterà la sua collezione di shojo), di cui diverrà grande amica. Una volta mostrate le proprie capacità e decisa a percorrere la propria strada continuando a disegnare, Keiko Ichiguchi o per meglio dire Sakisaka Keiko (pseudonimo adottato a causa degli ostacoli posti in famiglia, che non vede di buon occhio il lavoro di mangaka) inizia a collaborare con la Shougakukan, per la quale realizzerà diverse storie dapprima edite sulla rivista Bessatsu ShMjo Comic e poi raccolte in volumetti monografici. Scriverà anche diversi "drama" per la radio ed articoli per la rivista Palet (rivista per ragazze in cui teneva una rubrica sui viaggi). La collaborazione con la prestigiosa casa editrice termina nel 1994. Stanca del Giappone, Keiko decide allora di rischiare e, seguendo il consiglio degli amici, parte per l'Italia. Forte del proprio corso di italiano, Keiko quindi sbarca a Bologna nel 1994. L'impatto con la quotidianità italiana è di difficile assorbimento per l'allora ventottenne autrice, che si scoraggia: l'incontro con i Kappa boys però la aiuta a recuperare fiducia. Da quell'incontro fortunato prenderà il via una fruttuosa e duratura collaborazione: il primo lavoro è la realizzazione per Star Comics del volume Oltre la Porta realizzato in collaborazione con Andrea Baricordi, Massimiliano de Giovanni e Barbara Rossi, ossia gli stessi Kappa boys. Keiko riesce a ritagliarsi il proprio spazio all'interno del mercato italiano dei manga. Ben presto amplia i propri impegni non limitandosi solo a disegnare ma anche a tradurre i manga più importanti (ad esempio Berserk e Vagabond) e firmando articoli per la rivista Kappa Magazine. Il legame con il proprio paese di origine comunque non si indebolisce e anzi si rafforza grazie alla collaborazione con la Hakusuisha, un piccolo ma prestigioso editore nipponico per il quale realizza un libro sui misteri di Firenze, Mistery Guide.

ANDREA ACCARDI (DISEGNATORE) Dopo aver frequentato l'Accademia Cappiello di Firenze e l'Accademia di belle arti di Palermo e Bologna, Accardi inizia la sua attività professionale collaborando con le riviste Kaos e Nova Express all'interno della casa editrice Granata Press.
Nel 1994, su testo di Onofrio Catacchio, disegna Progenie d'Inferno, e nel 1996 prende parte alla stesura di Mondo Naif, edita dalla Star Comics, collaborando con Massimiliano De Giovanni. In questi anni entra nello staff di disegnatori della Kappa Edizioni di Bologna. Contemporaneamente è nello staff di Esp dell'editrice Universo e illustra I dannati su testi di Michelangelo La Neve.
Nel 2002, con autore De Giovanni, partecipa all'opera di ripresentazione di Lupin III, edita dalla Kappa Edizioni in collaborazione con il creatore del personaggio Monkey Punch. In Lupin III Millennium, edizione di dieci nuove avventure inedite, Accardi disegna l'episodio Nella camera a gas. Il suo tratto estremamente comunicativo gli vale il Premio Gran Guinigi come Miglior Disegnatore a Lucca Comics & Games 2004.
Ha collaborato con lEura Editoriale, disegnando tre episodi di John Doe del duo Bartoli/Recchioni.
Attualmente collabora con la Sergio Bonelli Editore.
Nel 2012 disegna la storia La redenzione del samurai, pubblicata nel mese di novembre secondo albo della nuova collana Le storie della Sergio Bonelli Editore[2][3], che gli vale il Premio Micheluzzi come Miglior Disegnatore al Napoli Comicon 2013.
Nel 2013 disegna la storia I fiori del massacro, pubblicata nel mese di dicembre e quindicesimo albo sempre della collana Le storie della Sergio Bonelli Editore. E' attualmente al lavoro su una storia di Tex.

GIANLUCA IACONO (DOPPIATORE) Cresco a Torino circondato da un bel colore grigio Fiat tipico degli anni settanta e ottanta: anni di piombo e di plastica. E nasco urlando come un ossesso. Notte e giorno.Avrà voglia di parlare dice il pediatra. Ma io di dormire dice mia madre. Io non colgo il senso della conversazione e continuo così ancora per un paio danni, agitandomi a tutto volume. Tempo dopo, a scuola, mi butto su attività ricreative come teatro e gentil sesso & e scopro che entrambe le cose hanno un loro bel perché. Le domeniche, quando non sono ai giardinetti a sbucciarmi le ginocchia sullasfalto metropolitano, registro su un mangianastri, messo su una seggiola paziente e inerte, parole e versacci in libertà. In seguito, per via di incontri (mai) casuali finisco per imbattermi in un corso di dizione presso il Centro D di via verdi , diretto all'epoca da Iginio Bonazzi. Negli anni in cui la radio era ancora un patrimonio culturale di qualche tipo, un bel giorno vengo spinto sul marciapiede opposto di via Verdi e mi trovo davanti a un microfono dall'aria seria: ero finito negli studi Rai, immerso in atmosfere che il digitale non potra mai riuscire a riprodurre.
Negli stessi anni mi scontro col doppiaggio.... non avendo rispettato lo stop.
Privo di assicurazione scappo! E nessuno mi insegue.
Frequento un paio di corsi di recitazione e dopo aver fatto ladolescente ribelle e anticonformista, come da copione che si rispetti, ritrovo il doppiaggio, bucolico, nelle campagne di Gassino Torinese. Da quel momento ne faccio una specie di lavoro. Alternandolo al teatro, al cabaret, alluniversità, alla musica e alle conduzioni radiofoniche su radio Torino popolare. Dopo aver vissuto sulla linea Torino-Milano a tutte le velocità, orari e temperature mi trasferisco a Milano, un po' per amore e un po' perché in Italia i treni possono logorare i nervi di chiunque ne sia minimamente provvisto. E li incontro Vegeta, antagonista di primo piano in Dragon Ball, a cui darò la voce per tre anni. E che in qualche modo mi seguirà sempre.Una volta a Milano anche il mondo della pubblicità mi si fa incontro. E sebbene sulle prime non mi riconosca, finisce poi per abituarsi alla mia brutta faccia e , cosa più importante, alla mia voce che anche in questo momento ( Si, proprio questo! ) contribuisce al successo di diverse campagne nazionali. Sono noto anche per essere la voce di Gordon Ramsay, (chef sopra le righe di Hells Kitchen e Masterchef, in onda su Sky e Cielo) e di Marshall di How I Met Your Mother.
E nonostante il teatro in Italia sia ormai diventato un lusso farlo, mi ostino a calcare le scene quando e dove sia possibile.
Gianluca sarà presente sabato 11.

MARCO ALBIERO
Illustratore, fumettista e character designer.
In attività dal 98, e' molto conosciuto per le sue illustrazioni ispirate alla serie "I cavalieri dello Zodiaco" . Tra i suoi lavori piu' recenti c'e' lo Style guide di tutte le serie di Sailor Moon per la Toei. Illustra i libri di: Milla & Sugar, La gatta magica, Le nuove avventure della gatta magica magica, Vuoi ballare con me per Edizioni Piemme, inoltre ha all'attivo varie collaborazioni con le Edizioni Play Press. Responsabile del modulo di colorazione digitale per l'Accademia Europea di Manga, sta lavorando ad un fumetto originale per Euromanga Edizioni.
Ritorna a San Dona' Fumetto anche con una sua mostra dedicata a SAILORMOON.
OSPITI FUMETTO 2018
OSPITI FUMETTO 2017
OSPITI FUMETTO 2016
OSPITI FUMETTO 2015
OSPITI FUMETTO 2014
OSPITI FUMETTO 2013
OSPITI FUMETTO 2012
OSPITI FUMETTO 2011
 Via Pralungo, padiglione fieristico 'Area EX Papa', San Donà di Piave,(VE) MODULISTICA  |   LOGIN REGISTRATI 
facebook    twitter   deviantart    youtube

credit jwebnet.it